Come velocizzare Outlook compattando i file .ost

Come velocizzare Outlook compattando i file .ost

I file con estensione .ost vengono utilizzati da Microsoft Outlook per memorizzare, nel pc locale, una copia sincronizzata della propria cassetta di posta elettronica. Con il passare del tempo i file .ost raggiungono dimensioni considerevoli che potrebbero provocare dei rallentamenti durante l’utilizzo della posta elettronica. Per risolvere questo problema, in questo post, vedremo Come velocizzare Outlook compattando i file .ost.


Come velocizzare Outlook compattando i file .ost

Cosa sono i file con estensione .ost

I file .ost sono collegati a chi utilizza gli account IMAP, Office 365, Exchange e Outlook.com.
Contengono una copia della propria cassetta postale, compresi gli eventi nel calendario e i contatti, e vengono memorizzati (e sincronizzati) nel computer locale in modo da poterci accedere anche in caso di connessione scarsa o assente.

Procedimento

Ora vediamo come compattare i file .ost.
Con Outlook aperto clicchiamo su File (in alto a sinistra)

Come velocizzare Outlook compattando i file .ost menù file

Clicchiamo su Impostazioni Account e, nel menù che compare, clicchiamo ancora su Impostazioni Account

Come velocizzare Outlook compattando i file .ost impostazioni account

Nella schermata che ci compare clicchiamo su File di dati (1). Ci verrà mostrato l’elenco di tutti i file con estensione .ost presenti sul pc. Effettuiamo un doppio click sul file (2) che ci interessa ridurre (nel mio caso è presente un solo file). Nella finestra che compare clicchiamo su Impostazioni file di dati di Outlook (3)

Come velocizzare Outlook compattando i file .ost file di dati

Se si hanno più file .ost nella finestra che ci compare sarà possibile selezionare quello che ci interessa ridurre. Una volta selezionato clicchiamo sul pulsante Compatta

Come velocizzare Outlook compattando i file .ost compatta

La durata della compattazione potrebbe richiedere diversi minuti, se il file da compattare ha una dimensione molto elevata, e ci verrà mostrata una barra di avanzamento. Al termine della compattazione clicchiamo sul pulsante Ok.

Questo un esempio del file .ost prima e dopo la compattazione

Prima

Come velocizzare Outlook compattando i file .ost prima della compattazione

Dopo

Come velocizzare Outlook compattando i file .ost dopo compattazione

Abbiamo terminato. Ora Outlook non dovrebbe avere più rallentamenti.
Per maggiori informazioni su Microsoft Outlook vi rimando a questo link.

Se siete alla ricerca delle licenze di Office vi consiglio di dare un’occhiata a quelle presenti su Amazon e eBay

A presto 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *